“Scrum – Una Guida Tascabile” is now widely available

As I was working on the second edition of my pocket guide to Scrum in 2018, Michael F Forni proposed to create an Italian translation of my book. It was the start of a collaborative endeavour, in which he got help from Fabio Panzavolta and Aniello Di Florio, towards self-publishing the translation.

I am humbled and honoured for announcing that the result is now available as Scrum – Una Guida Tascabile (Un compagno di viaggio smart)“, in Kindle and in paperback format via Amazon.

I wish all Italian speaking friends of Scrum much joy reading my translated thoughts, beliefs and considerations of Scrum, that simple framework to address complex challenges. I feel forever indebted to Michael, Fabio and Aniello for making my book available for all Italian readers, and to Barbara Knijff of Jellylab for creating the cover.

Loving regards
Gunther
independent Scrum Caretaker

Here is how Michael, Fabio and Aniello introduced their work in the book:

Nel ringraziare Gunther per questa fantastica opportunità – consapevoli della grande responsabilità che porta il compito di tradurre un così importante testo divulgativo come la sua Guida a Scrum – chiediamo al lettore di essere comprensivo e di focalizzarsi il più possibile sulla sostanza del pensiero dell’autore, piuttosto che sulla forma di volta in volta scelta dal traduttore: il reale valore di manuali come questo non sta infatti nel successo – o meno – di riuscire a cogliere esattamente il senso della singola parola o frase, bensì quello di trasmetterne efficacemente i concetti, gli esempi e le pratiche da applicare al proprio contesto individuale.

Per la traduzione della terminologia Scrum, ferma restando l’assoluta inopportunità, pienamente condivisa con l’autore, di modificare o storpiare i consolidati sostantivi caratterizzanti del framework (oramai divenuti d’uso comune nella Comunità Internazionale degli Agile practitioners) – sono state tenute in debita considerazione: 1) le traduzioni passate ed attuale delle versioni in Italiano de “La Guida a Scrum” 2) il lessico oramai d’uso comune tra i praticanti di Scrum 3) la nostra sensibilità di bilingue, che naturalmente risente delle esperienze personali.

Contiamo che il lettore sia indulgente e non ce ne voglia; qualora rilevasse errori, imprecisioni o volesse dare il proprio contributo migliorativo, saremo felici di essere contattati per apportare ulteriore valore a quest’opera.

Buona lettura!

Michael Fabrizio Forni – Co-traduttore e curatore dell’opera
Fabio Panzavolta – Co-traduttore
Aniello Di Florio – Correttore bozze